Massaggio muscolare

0
massaggio muscolare
massaggio muscolare

Con il termine massaggio muscolare si fa riferimento a tutta una categoria di massaggi, con specifico riferimento all’ambito sportivo riabilitativo, che vanno ad agire sul miglioramento di una situazione muscolare più o meno compromessa.

Questa pratica si rivela particolarmente utile proprio in caso di problemi muscolari come ad esempio contratture, crampi, stiramenti, affaticamento muscolare.

Infatti vi sono numerose tecniche o tipologie di massaggi muscolari che possono essere effettuate in funzione della patologia di cui è affetto colui che riceverà il massaggio. È importante ricordare che il massaggio muscolare può essere effettuato anche in assenza di patologie specifiche. Difatti questi è particolarmente indicato per rilassare i muscoli contratti anche a valle di situazioni legate allo stress o ad esempio per gli sportivi che utilizzano questo genere di massaggio non solo a valle della propria prestazione, ma anche prima come passi di preparazione all’attività. Infatti non è difficile vedere giocatori di calcio tennisti sciatori che vengono massaggiati prima delle proprie competizioni.

Vediamo nel dettaglio quali sono le differenti tipologie di massaggio muscolare che possono essere effettuate.

Massaggio riabilitativo

Questo genere di massaggio viene normalmente effettuato a valle di traumi importanti o di interventi chirurgici. In linea di massima il massaggio riabilitativo all’obiettivo di accelerare il recupero dell’arto o della muscolatura interessata al problema E deve essere effettuato esclusivamente da personale qualificato. I centri o gli studi di fisioterapia sono certamente I luoghi migliori Dove eseguire questi interventi.

Massaggio terapeutico

Questa tipologia di messaggio, la più diffusa nell’ambito di messaggi muscolari, si prefigge di andare a lavorare su tutta una serie di patologie più o meno gravi che interessano la muscolatura. Infatti il massaggio terapeutico ha come principale funzione quella di essere antidolorifico, antinfiammatorio e decontratturante. Le patologie sulle quali insiste sono contrattura muscolare, stiramento muscolare, Strappo muscolare, dolori generalizzati alla zona lombare, problemi legati alla muscolatura cervicale. Queste due ultime particolari patologia devono essere trattate sempre a valle di un consulto medico. Infatti la zona lombare e cervicale spesse volte può essere affetta non solo semplici problemi muscolari ma anche da problemi più complessi come ad esempio l’insorgenza di ernie cervicali o ernie lombari.

Il massaggio sportivo

Per tutti gli atleti professionisti e non il massaggio è parte integrante del processo di allenamento quotidiano. Infatti con la sollecitazione estrema dei muscoli che viene fatta soprattutto in uso agonistico da parte degli atleti, il massaggio risulta essere una componente fondamentale per la riuscita o il successo delle prestazioni. Esistono fondamentalmente tre fasi di massaggio sportivo:

1) massaggio di preparazione: effettuato prima della prestazione ha un duplice obiettivo: Nello di riscaldare e tonificare la muscolatura prima della prestazione, è quello di fare in modo che l’atleta si concentri  Sulla prestazione che sta per effettuare

2) Massaggio di recupero: che viene effettuato a valle di una prestazione sportiva e che ha come obiettivo quello velocizzare il recupero fisico e di decontratturante la muscolatura. Questa pratica farsi che lo sportivo possa in tempi molto brevi recuperare la forma fisica perfetta per una successiva prestazione (come ad esempio i calciatori o i ciclisti)

3) Massaggio di mantenimento: questo tipo di massaggio è da considerarsi un massaggio di routine per gli atleti che sono in fase di allenamento e non di competizione in atto. Infatti è da considerarsi un massaggio di vere proprio mantenimento muscolare.