Massaggio ayurvedico e tradizione indiana

0
Massaggio Ayurvedico
Massaggio Ayurvedico

Le origini del massaggio ayurvedico

Il massaggio ayurvedico è una tipologia di messaggio che ha le sue origini in India, ed è caratterizzato per essere un massaggio estremamente delicato e dolce, particolarmente indicato per la bellezza fisica e per la cura dello spirito.

Il massaggio ayurvedico è infatti una parte fondamentale della medicina indiana ayurvedica. Il suo scopo è quello di riportare in equilibrio, nella più antica delle tradizioni orientali, corpo e mente.
La medicina ayurvedica, termine che significa scienza della vita, è infatti quello che in Occidente potremmo chiamare uno stile di vita. L’approccio ayurvedico non è esclusivamente legato alla cura di un male ma, al contrario è più una sorta di stile di vita da mantenere al fine di prevenire le potenziali malattie o, come vengono definiti oriente, scompensi tra corpo e mente.

Infatti in base alla medicina Ayurvedica la salute di un individuo è determinata da diversi elementi che devono essere in equilibrio, chiamati DOSHA: il VATA ovvero l’energia vitale, PITTA ovvero il calore e KAPHA definito come l’elemento stabilizzante. Quando l’energia scorre in maniera corretta, gli altri due elementi (PITTA e KAPHA) non recano complicazioni o problemi. In caso alternativo l’organismo può presentare disturbi che sfocerebbero in alcuni casa nella malattia. Quindi il massaggio Ayurvedico ha come obiettivo finale quello di ripristinare l’energia ovvero il VATA e riportare più in generale equilibrio nel corpo.

Durata e modalità del massaggio ayurvedico

Il massaggio ayurvedico ha una durata variabile da 45 min. a un’ora e a differenza di molte altre tipologia di massaggio, ha un approccio piuttosto delicato. L’utilizzo di olii fa si che la parte o le parti che saranno massaggiate, dovranno essere scoperti da ogni vestito. Gli olii hanno una duplice funzione, quella di facilitare lo scivolamento delle dita sul corpo, e poi hanno essi stessi una funzione terapeutica proprio durante la penetrazione all’interno del corpo. Nella medicina ayurvedica sono riconosciute due tipologie di massaggio, una caldo e l’altra freddo, laddove nel primo caso si parte da piedi verso la tesa e nel secondo caso dalla testa ai piedi.