Massaggio orientale: le diverse tipologie

0
Massaggio Orientale
Massaggio Orientale

Il massaggio orientale, come dice la definizione stessa, è una tipologia di massaggio che ha la sua origine in oriente e molto spesso risale a tradizioni antichissime.

Il massaggio orientale prende numerosissime forme in basa alla zona di provenienza e al tipo di massaggio stesso. In oriente la tradizione del massaggio è estremamente diffusa e ogni regione ha sviluppato la sua modalità di massaggio legata alle tradizioni locali e spesso anche alle diverse religioni.

L’origine della parola massaggio deriva dall’arabo “mass” che significa premere, palpare e infatti la sua origine primaria è concordemente indentificata negli hammam (detti anche bagni turchi) del magreb e più in generale dell’africa del nord e della Turchia.

Il rituale del massaggio negli hammam è piuttosto consolidato. Si inizia con una seduta di una ventina di minuti circa nel bagno turco al fine di ammorbidire i muscoli e iniziare una prima fase di rilassamento. Successivamente si passa al vero e proprio massaggio che viene effettuato utilizzando dell’olio di Argan, molto comune in queste zone, partendo dalle gambe e procedendo verso la schiena. Questa tipologia di massaggio ha come obiettivo quello di insistere sulla muscolatura contratta al fine di procedere al massimo grado di rilassamento. I massaggi orientali però non solo quelli effettuati negli hammam ma ve ne sono molte altre tipologie.

Tipologie di massaggi orientali

–    Massaggio thailandese
Questa tipologia di Massaggio Orientale deve essere effettuati da operatori estremamente qualificati perché prevedere l’utilizzo delle mani e dei piedi dell’operatore per sbloccare, spesso anche in maniera secca, le articolazioni del massaggiato. Proprio per questo motivo, queste tecniche di stiramento devono essere fatte con molta attenzione, soprattutto su soggetti he hanno pregressi problemi alla schiena.
–    Massaggio Shiatsu
Lo Shiatsu, come viene genericamente chiamato, è una tecnica di massaggio curativa che ha la sua origine in Giappone. Lo scopo dello Shiatsu è quello di effettuare un massaggio sui punti del corpo di energia vitale, i KI, al fine di migliorare il funzionamento interno dell’organismo e aumentare l’energia.
–    Massaggio Tantra
Il massaggio tantra a differenza delle altre tipologie di massaggi orientali, ha come obiettivo primario, quello di concentrarsi sulla sfera legata al mondo dei sensi.

Massaggio Ayurvedico

Il massaggio Ayurvedico nasce in India oltre 3000 anni fa, come modalità curativa per ristabilire un equilibrio tra mente e corpo. Viene effettuato con finissimi olii essenziali e può essere praticato con le mani ma anche con i piedi.

Massaggio Reiki 

Il Reiki è una disciplina giapponese che ha come obiettivo principale quello di raggiungere la somma pace interiore e l’illuminazione. Infatti il reiki che nella sua etimologia giapponese significa “qualcosa di misterioso, miracoloso e sacro” indica l’energia primordiale.

Massaggio Plantare o riflessologia plantare

La riflessologia plantare è una modalità curativa che nasce nell’antica medicina tradizionale cinese e si basa sul concetti di riflessologia ed energia. Il principio fondante è quello secondo il quale sulla pianta del piede viene riflessa ogni parte del nostro organismo con un preciso schema.