Massaggio Shiatsu: la variante giapponese

0
Massaggio Shiatsu
Massaggio Shiatsu

Il massaggio giapponese per antonomasia è il massaggio shiatsu.  A livello storico il massaggio shiatsu viene considerato come un massaggio tipico della tradizione giapponese nonostante vi siano alcuni segni che le origini primarie di questa tipologia di massaggio siano da ricercare nell’antica Cina.

In Giappone viene riconosciuto il massaggio shiatsu come un elemento medico curativo intorno agli anni 60. La sua diffusione in Europa e nel resto del mondo è da adattarsi intorno agli anni 70 del secolo scorso.

Caratteristiche del massaggi Shiatsu

La caratteristica e la descrizione del massaggio shiatsu risiede proprio nella traduzione del suo nome: shi= dito e atsu=pressione. Infatti il massaggio shiatsu è quella tipologia di messaggio che viene effettuata esclusivamente con l’utilizzo delle dita.

Le dita vengono posizionate su punti specifici del corpo detti meridiani e tramite una pressione esercitata più o meno forte si dà vita al massaggio vero e proprio. Tali pressioni hanno come obiettivo quello di armonizzare il passaggio del flusso di energia tra i diversi organi del corpo.

In nessun altro caso nel massaggio Shiatsu è previsto l’utilizzo di olii o di altre parti del corpo come ad esempio i gomiti o le ginocchia come strumenti di massaggio.  Spesse volte addirittura non vi è neanche contatto diretto tra le dita del massaggiatore e il corpo del massaggiato. Infatti spesso viene utilizzato un tessuto molto sottile per separare mani e punti sui quali vengono esercitate le pressioni.

Importante ricordare che prima dell’esecuzione completa del massaggio è necessaria una fase preparatoria di stretching o stiramento che può durare anche una decina/quindicina di minuti.

Le scuole del massaggio Shiatsu

Anche nelle tecniche specifiche esecuzione di massaggio Shiatsu ci sono delle scuole di pensiero che possono essere fondamentalmente ricondotte a due scuole:

1) Maestro Namikoshi: questa particolare scuola è l’unica ad essere riconosciuta come ufficiale dal Ministero della Sanità giapponese. E ‘estremamente legata alla cura di patologie tramite l’utilizzo di una tecnica di pressione piuttosto energica
2) Maestro Masunaga: quest’altra scuola invece a un approccio alla malattia più olistico. Infatti non si concentra sulla cura del sintomo, ma in generale si concentra di più sulla sua causa.
3) Stile Meiso Shiatsu: tecnica che fondamentalmente aggiunge alle due scuole sopra citate il concetto del massaggio delle fasce comunicanti.

Benefici del massaggio Shiatsu

I benefici del massaggio shiatsu sono davvero molti. Qui di seguito proviamo a descriverne alcuni:
– diminuzione degli stati di stress ed ansia
– ottimizzazione e miglioramento del metabolismo
– È stato riscontrato anche un discreto aumento delle naturali difese immunitarie
– miglioramento anche delle capacità di concentrazione È stato rilevato a valle di una sessione di trattamento.
– miglioramento della propria postura che deriva dallo scioglimento delle tensioni nervose presenti all’interno del nostro corpo.
– in alcuni casi sono stati notati anche i forti miglioramenti relativi a eventuali stati d’ansia, nervosismo e depressione.
  riduzione dell’insonnia
  miglioramento dei dolori lombari legati alla gravidanza
– alleviando le tensioni muscolari, Si riscontrano spesso anche dei benefici legati alla cefalea, emicranie e più in generale mal di testa.
  anche per dolori generici legati a lombalgia mal di schiena, ernia al disco, Shiatsu può essere un beneficio
  dolori generici agli arti superiori e inferiori, Spalla, gomiti, caviglie e persino legati alla stitichezza.